Social media e Pubbliche Amministrazioni: la classifica dei capoluoghi d’Italia

6 giugno 2018 - di Twig

Negli ultimi anni i media digitali hanno promosso forme di comunicazione del tutto inedite. La rete ha contribuito allo sviluppo di uno spazio comunicativo diretto e promosso un approccio partecipativo all’informazione. Venuto meno il ruolo di intermediazione dei media tradizionali, i cittadini chiedono oggi maggiore trasparenza e accesso a dati e informazioni.

Non è un caso, dunque, che i social network stiano acquisendo sempre maggiore rilevanza anche nella comunicazione delle pubbliche amministrazioni. Ad oggi, l’85% dei capoluoghi di provincia italiani gestisce un account su almeno uno dei principali social network. Tra i social media, il preferito dal 79% delle pubbliche amministrazioni è Facebook, subito seguito da Twitter (72%). Meno utilizzato Instagram, su cui risultano presenti solo il 37% delle amministrazioni.

Facebook è scelto soprattutto dalle amministrazioni del Centro Nord, mentre si registra una presenza minore nella zona meridionale della penisola. A fare la differenza è anche la grandezza dei capoluoghi: possiedono una pagina Facebook il 91% delle grandi città (più di 120 mila abitanti), l’84% di quelle medie (tra i 70 e i 120 mila abitanti) e solo il 65% delle piccole (meno di 70 mila abitanti).

La classifica dei capoluoghi social

Abbiamo utilizzato il nostro indice di mobilitazione social per misurare l’efficacia delle performance comunicative su Facebook dei capoluoghi di provincia italiani nell’intero anno 2017. L’indicatore ha un punteggio massimo di 100 e un minimo di 0 e parte da una serie di KPI riguardanti le dimensioni positive dell’interazione – like, crescita settimanale dei fan e fan-base (bilanciata su numero abitanti) – relativi alle pagine pubbliche. Su 110 capoluoghi di provincia totali, ne entrano in classifica 87 presenti sul social network più scelto.

 

 


Con un punteggio di 95/100, è Bologna ad aggiudicarsi la prima posizione per migliore performance social. Il podio è completato da Modena (93 punti), in seconda posizione, e Rimini (91), in terza. Si aggiudica il quarto posto Firenze (87), che per un solo punto lascia Torino (86) in quinta posizione.

Ottiene il sesto posto Roma (83), che segna un vantaggio di ben sei punti su Milano (77). Arrivano ottave Pescara e Crotone, che chiudono a pari merito con 73 punti. Entra nella top 10 anche Bergamo (72).

La classifica integrale mostra dunque un primato assoluto dell’area centro-settentrionale della penisola, dove il punteggio medio è di 38/100. Meno social invece le aree del centro sud (20/100) e del sud e isole (14/100)

 

Best post

Ma quali sono i contenuti di maggior successo condivisi sui Facebook nel 2017?

A pubblicare il post che conta il più alto numero di interazioni è stata la città di Firenze, con la foto dell’albero di Natale acceso in Piazza Duomo.


 

Il secondo post che ha suscitato maggior engagement si trova invece sulla pagina ufficiale del Comune di Crotone, che ha lanciato un appello per ritrovare una ragazza scomparsa.

Ottime interazioni anche per il video che mostra Torino a Natale e per quello del concerto di Vasco Rossi al Modena Park.



 

Nella classifica ‘best post’ spunta anche quello della città di Bergamo sulle Mura di Città Alta dichiarate patrimonio mondiale UNESCO.


Registrano infine alti livelli di engagement le pubblicazioni della pagina ufficiale di Roma sull’operazione #StradeNuove e il video di un anziano che balla in giro per Bologna.




 
 

Condividi questo post

Ti è piaciuto il post?

Iscriviti alla newsletter e ricevi altri contenuti interessanti