Porti chiusi ad Aquarius: sui social Italia spaccata a metà

12 giugno 2018 - di Twig

La decisione del nuovo ministro dell’Interno Matteo Salvini di chiudere i porti alla nave Aquarius ha acceso il dibattito pubblico. Sia in rete che fuori dalla piazza virtuale, l’Italia si divide tra chi sostiene la linea del segretario della Lega e chi chiede di aprire i porti alla nave della ONG SOS Mediterranée in arrivo dalla Libia con 629 persone a bordo.

Sui social network la polemica è stata piuttosto accesa e ha coinvolto un largo numero di utenti. Tra il 10 e l’11 giugno sono stati quasi 500 mila i post pubblicati su Twitter in riferimento alla vicenda. Con un totale di oltre 320 mila post, la discussione ha raggiunto il picco nella giornata di lunedì 11.

Ma come si articola l’opinione degli utenti? Nel complesso le due posizioni risultano piuttosto bilanciate, con una leggera prevalenza di chi è contrario alla decisione di Salvini (51%).

Porti chiusi_Aquarius

Nell’hashtag activism che si è scatenato, i più twittati dalle due correnti sono, rispettivamente, #chiudiamoiporti – l’hashtag lanciato proprio da Matteo Salvini – e #umanitàperta, lanciato dal blog Valigia Blu.

Condividi questo post

Ti è piaciuto il post?

Iscriviti alla newsletter e ricevi altri contenuti interessanti