La lotta all’evasione fiscale dei comuni

Solo 559 Comuni italiani, il 7% del totale, sono impegnati nella lotta all’evasione fiscale. Questo dato (non proprio positivo…) è stato comunicato pochi giorni fa dal Ministero dell’Interno.

Dove finisce il 5 per mille

Un’analisi del 5 per mille, operazione attraverso la quale destiniamo una quota dell’imposta IRPEF per dare sostegno ad associazioni che svolgono attività socialmente rilevanti (volontariato, ricerca scientifica/sanitaria ecc.) restituisce una mappatura interessante del tessuto associativo del paese.

La classifica dei redditi dei comuni italiani

I dati del Mef sui redditi del 2014 evidenziano che in Italia il reddito medio pro capite ammonta è circa 19.100€ in crescita di circa 140€ rispetto a quanto registrato nel 2013.

Sanremo: è davvero la musica che conta?

Un’analisi comparata del Festival di Sanremo su Twitter Il Festival di Sanremo è un evento ibrido, pensato per la radio, portato al successo dalla televisione e, oggi, caso esemplare di Social Tv – la convergenza tra mezzo televisivo e social media.

Trivelle: la rete si organizza in vista del referendum

Nell’ultimo mese la vicenda trivelle, e nello specifico le autorizzazioni concesse dal Governo ai progetti di estrazione petrolifera nei mari italiani, ha scatenato una forte reazione sul Web. E’ quanto emerso dalla nostra analisi di web listening prodotta per Behind Energy, il portale sui veri costi dell’energia, e pubblicata da La Stampa.

I dati sul web: una miniera d’oro per le grandi compagnie

Gran parte dei comportamenti sul web viene registrata, analizzata e immagazzinata: post, foto, video o quant’altro sono fonti di informazione preziose per chi si occupa di marketing. Alcuni numeri danno la dimensione del valore di questo settore. Un’analisi di Jeff Desjardins mostra come le “Big Companies” del mercato informatico-digitale registrano guadagni nell’ordine di milioni di dollari al giorno (anche) studiando i comportamenti dei propri utenti.

La politica fiscale del Governo: meno tasse ma non per tutti.

Come abbiamo evidenziato nell’analisi sui due anni di politica economica del Governo Renzi, nel 2016 le entrate del bilancio pubblico saranno inferiori di 19,4 miliardi rispetto a ciò che sarebbe avvenuto senza i provvedimenti adottati dal 2014 in avanti.